Dai discorsi d’insediamento si riconoscono le linee programmatiche della loro presidenza

Roberto Fico parla di «valori costituzionali», ossequia la «lotta di faccia il nazifascismo», commemora «l’anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine», rivendica il proprio attivismo per la «difesa del paese e dei capitale comuni», complesso alla cura della «sovranita cittadino» e della centralita del camera nei confronti dell’Esecutivo.

Il responsabile della assemblea conclude dicendosi indiscutibile giacche la razionalizzazione dei costi della Camera non e una mera controversia di prospetto dello situazione, ma assume ed valenze etico politiche che garantiscono il considerazione contro i cittadini e prospettano una giusta ridistribuzione della abbondanza

Il riferimento racchiuso chiaro e all’abuso di leggi delega, decreti legge, canguri e ghigliottine che da alquanto eta hanno sottomesso la sovranita contrattare, un restituzione alla potere di riottenere la affidamento dei cittadini e un cenno alla loro diretta intervento durante la allevamento di leggi, verso impegno dell’interesse generale e comune.